La nostra storia

La Pallacanestro Costiera Amalfitana nasceva nel 2007 per volontà dei dirigenti, coach e atleti di Maiori, Minori, Amalfi. Nasceva come una sfida culturale per tutta la Costiera, lanciava un messaggio forte, una speranza, vedere finalmente una Costiera Unita da Positano a Vietri non solo nello sport.

Il suo obbiettivo principale era quello di creare un buon settore giovanile, che nulla doveva invidiare a società più grandi e attrezzate.

Presidente ancora in carica veniva eletto Andrea Lauro, ex giocatore di Pallacanestro per svariati anni, come vicepresidente Alfonso De Martino e come segretario Francesco De Riso giocatore ancora in attività.  I primi Dirigenti furono Nico Pansa, Valerio d’Amato e Michele D’Onofrio e Gaetano Confalone grande sostenitore da sempre con tre figli tutti giocatori di un progetto che vedeva un unione di forze sul territorio.

Furono scelti come allenatori   Pietro Pinto, Patrizio Federico e Mimmo Apicella che sul campo contribuirono a sedimentare questo spirito costiero.

Diverse le qualificazioni alle fasi regionali in questi anni, la partecipazione ad un campionato Under 19 d’Eccellenza, giocatori emigrati in società professionistiche, l’approdo della prima squadra fino alla serie C regionale, e di quella femminile alla B regionale.

Poi la crisi economica e la mancanza di sponsor importanti hanno rafforzato il progetto iniziale di lavorare esclusivamente per il settore giovanile.

Oggi solo il Centro Sportivo Amalfitano è rimasta l'unica società che crede in questo progetto. Il GS Minori e la Scuola Stella Blu Maiori  hanno scelto di continuare per la propria strada vanificando tutto il lavoro fin qui svolto, ma la società crede fortemente in questo progetto e grazie a nuovi dirigenti,genitori,atleti e all'instancabile coach Pietro Pinto continuerà nel suo lavoro iniziato tanti anni fa.

Gli uomini semplici sono i veri eroi cantava Eduardo De Crescenzo negli anni addietro, Mario Berruto allenatore della nazionale di pallavolo Maschile ha detto in questi giorni. “Senza le Associazioni sportive di base lo sport in Italia sarebbe scomparso da anni”.

La Pallacanestro Costiera Amalfitana nonostante sia un’associazione giovane vuol tenere aperta una speranza, quella di credere nei giovani e nel loro futuro attraverso la Pallacanestro disciplina indispensabile per far nascere cittadini consapevoli.